links
- home
- cerca nelle notizie
- inserisci una notizia
- forum
- servizio di hosting

cerca nelle notizie

cerca nel web
Google

speciale E3
- Il meglio dell'E3

UOL
Ultima On Line
Antares
Reame
The Miracle
Atlantide
Dawn New Age
Medioevo

0
0
2
0
0
0

NWN
Nevewinter Nights
Ravenloft
ARVA

0 - 0
0 - 0

Adv

Q3A
Quake 3 Arena
- Server
- Consigli
- Comandi

recensioni
- Aiken's artifact
- Fifa 2001
- Red Alert 2
- Project IGI
- No One Lives Forever
- Desperados
- ISS2000
- Z.O.E.
- UO:TD
- Timesplitters
- This is football 2002
- Stronghold
- AvP2
- Return to Castle Wolfenstein
- Soul Reaver 2
- Flight Simulator 2002
- Max Payne
- Gran Turismo 3
- Game Boy Advance
- Grand Theft Auto 3
- Silent Hill 2
- Dark Cloud
- Quake III Revolution
- Zoo Tycoon
- Serious Sam The Second Encounter
- Devil May Cry
- Salt Lake 2002
- Pool of Radiance: Ruins of Myth Drannor
- Parappa the Rapper 2
- SuperMario Advance 2
- Morrowind
- Fusion Frenzy
- Nomads

anteprime
- Echelon
- Britannia Kingdom
- Aspettando Britannia Kingdom
- Aquanox
- Swine
- DuelField
- Fifa 2002
- Worms Blast
- Curse: The Eye of Isis
- Resident Evil: Rebirth
- C&C Renegade
- Warcraft III
- Dark Planet
- Vivisector: Creatures of Dr. Moreau
- Buffy: The Vampire Slayer
- Arx Fatalis
- Virtua Tennis

interviste
- Dark Ore
- Alcatraz
- Bacteria
- Britannia Kingdom
- Robin Hood
- Fatherdale
- Imperium Galactica III
- Dragon's Lair II
- Disciples 2
- Call of Cthulhu
- The Miracle
- Imperium Galactica III V2
- The Pilgrim's Lair
- Atlantide
- Dawn of a New Age
- The Cult
- The Pilgrim's Lair 2
- Jaded Realms
- The Miracle 2
- Atlantide 2
- Dawn of a New Age 2
- Avalon World
- Evhacon
- March! Offworld Recon
- Midnight Nowhere
- Reame
- Jaded Realms

speciali
- Tokio Game Show
- Cinemaware
- Episodio Uno
- Console War
- Lord of the Rings
- Speciale XBox
- Il meglio dell'E3
- Radeon 9700

Forum
IGZ Gaming Zone
UO - Antares
UO - Reame
UO - The Miracle
UO - Atlantide
UO - Dawn of a New Age
UO - Medioevo

 
aiken's artifact
Inferno La Monolith come SoftwareHouse ha avuto sempre il pregio di produrre dei videogiochi abbastanza originali, che si discostavano dalle "mode del momento" , aggiungendo ai propi titoli un tocco di originalita' che li ha sempre contraddistinti. Questo Aiken Artifact ne e' un altro esempio; stiamo parlando di uno sparatutto 3d isometrico, che mi ricorda vagamente un titolo che usci' anni fa: Take no Prisoner.

Eyes of RA Background La storia tratta di uno scienziato genetico tale Dr. Joan Aiken che scova in Medio Oriente un misterioso manufatto. Il celebre scienziato, dopo numerosi studi riuscý a sviluppare un siero capace di schiudere la parte inutilizzata del nostro cervello. La prima versione del siero forniva, agli utilizzatori, l'abilita' di manifestare potenti emissioni di energia Psionica dalla loro mente. Pero' come in tutte le cose, questa innovativa scoperta aveva un prezzo da pagare, prezzo molto caro: la propia sanita' mentale. Il siero infatti agiva sul cervello e portava in poco tempo il soggetto utilizzatore, alla pazzia. Lo scienziato infatti, teorizz˛ che la mente umana non era in grado di adattarsi ai potenti effetti del siero, cosi' escogito' uno stratagemma che permettesse la mente umana di adattarsi: impiantare nella mente di un nascituro il siero, che in questo modo avrebbe avuto maggiori probabilita' di adattarsi. L'esperimento venne provato su due fratelli, chiamati non a caso Caino e Abele, i quali con successo, nacquero con poteri psionici molto piu stabili, anche se, a lungo andare, senza un dovuto controllo, anche i due soggetti test, sarebbero potuti impazzire. La scoperta era sensazionale, anche se in molti, stava crescendo la paura che, alcuni Psionici, avrebbero potuto usare i propi poteri, per commettere atti criminosi. Cosi il governo fond˛ un dipartimento di polizia, chiamato DCPN, che aveva il compito di fronteggiare la minaccia dei sempre piu frequenti criminali Psionisti. I membri di questo neo dipartimento di polizia, ovviamente, sarebbero dovuti essere degli Psionisti, in grado appunto di contrattaccare un propio simile. Caino e Abele vennero reclutati come poliziotti, lavoravano bene insieme, ma ad un certo punto Abele decise che la strada del male, era indubbiamente piu' semplice da seguire, e' passo dall'altra parte.

Morte Il Gioco In Aiken's Artifact noi controlleremo il personaggio di Caino; attraverso le numerose missioni disponibili, impareremo a gestire ed utilizzare i nostri poteri psionici, indispensabili per poter avanzare nel corso della nostra avventura. Caino e' un personaggio molto carismatico, per certi aspetti ricorda molto il protagonista "macho" di Full Trottle, altra grande avventura della Lucas. Diciamo che e' il duro della situazione, sa farsi rispettare e nel corso dell'avventura, avra' molto spesso il modo di dimostrarlo. Il background sul quale e' costruito Aiken's Artifact e' molto solido, senza rilevanti sbavature e costringe il giocatore, ad una costante attenzione per quanto riguarda i dialoghi del gioco; diciamo che grazie all'ottima trama, si viene portati al proseguimento dell'avventura, per vedere che cosa ci sara' dopo. Almeno, a me ha fatto questo effetto, come solo pochi giochi sono stati in grado di regalare: Half Life docet. Nel complesso Aiken's Artifact, si presenta come un'avventura old style, con numerosi enigmi da risolvere, intervallati da sezioni di combattimento, tutte basate sull'utilizzo dei poteri psionici, chiamati "talenti". I Talenti presenti, che verranno acquisiti con il proseguirsi dell'avventura, sono ben 80, appartenenti a otto diversi "Totem". Un Totem, e' uno stile creato da un personaggio Super- Psionico che, classifica ciascuno degli 80 talenti. Gli otto Totem sono Fuoco, Sole, Illusione, Scienza, Demonologia, Morte, Tempesta e Verita'. I Talenti possono essere offensivi, difensivi o nessuno dei due. All'interno della confezione del gioco, e' presente un elenco dettagliato di tutti i Talenti e dei loro effetti; ve ne anticipo solo qualcuno, sono davvero tanti, non avrei ne spazio ne voglia per elencarveli tutti: avremmo comunque la possibilita' di leggere nella mente delle persone, di spostare oggetti con la forza del pensiero, di curarci, di lanciare fireball, muri di forza, schermi protettivi; questi sono solo i primissimi che troverete, i restanti non ve li voglio svelare.

Nuovo potere Grafica e Suono Ora, analizzando il gioco, per quanto riguarda l'aspetto puramente estetico, nel complesso la grafica si attesta su livelli qualitativi piuttosto elevati, considerato anche il fatto che il motore 3d propietario della LithTech in prospettiva isometrica libera, svolge ottimamente il propio lavoro. Gli effetti grafici dei poteri psionici sono molto spettacolari e allo stesso tempo molto complessi, ottimamente integrati con il restante aspetto grafico. Per quanto riguarda invece l'aspetto sonoro, si attesta su valori nella media, ottimi gli effetti che fanno da supporto ai poteri psionici; abbiamo tutti i dialoghi in inglese dell'agente Caino, doppiati da Ice T, un famoso cantante Rap di Los Angeles

Reveal Extra La Monolith non e' nuova a queste iniziative: gia ai tempi dell'uscita di Blood, il gioco conteneva all'interno del CD, un video musicale dei Type 'o Negative, che promouvevano la loro canzone attraverso questa iniziativa. Non male come idea; anche per Aiken's Artifact, all'interno del CD e' incluso il brano musicale "Sanity" in formato MP3 tratto da "Body Count" appunto di ICE T.

Demon Rift Conclusioni Che dire, questo Aiken's Artifact in un certo senso mi ha colpito, alla Monolith, hanno fatto un ottimo lavoro: era parecchio tempo che un videogioco non mi coinvolgeva, la trama ben congeniata e intrigante, immerge il videogiocatore nelle vicende di Caino; ed e' quello che un prodotto ludico dovrebbe fare, trasportare l'utente nell'immaginario. La modalitÓ multiplayer di Aiken's Artifact, prevede per il momento, solo sfide deathmatch; alla Monolith comunque assicurano che a breve, a tale modalitÓ, ne verranno aggiunte altre. Nota interessante, sempre per quanto riguarda la modalitÓ internet, e' il concetto di "pacchetto aggiuntivo" che ha reso popolari e divertenti i giochi basati su carte da collezionare. Il gioco infatti, solo per la versione multiplayer, e' totalmente estensibile attraverso Pacchetti Talenti, che sono collezioni di nuovi Talenti da utilizzare contro i propi avversari, in una partita deathmatch. I nuovi Talenti, non si trovano nella vesrione standard del gioco, ma si potranno solo reperire attraverso internet. E' un'idea geniale, che contribuisce sicuramente, all'aumento della longevitÓ del titolo.

Distruzione Specifiche tecniche Sotto l'aspetto puramente tecnico, le specifiche del computer, che vi permetteranno di gustare appieno il titolo della Monolith sono PII 300 Mhz, almeno 64 MB di ram, CD Rom 4x, almeno 400 MB di spazio su disco, scheda video con almeno 8 MB di memoria video (compatibile direct 3d), scheda sonora a 16 bit (compatibile direct x), tutti i sistemi operativi di casa Microsoft supportati.

Pro
  • grafica accattivante
  • longevitÓ assicurata con i pacchetti talenti
  • trama coinvolgente
    Contro
  • Sistema di telecamere migliorabile
  • Nella versione Inglese del gioco e' necessario riconfigurare tutti i comandi da zero

    Recensito da [iena]