links
- home
- cerca nelle notizie
- inserisci una notizia
- forum
- servizio di hosting

cerca nelle notizie

cerca nel web
Google

speciale E3
- Il meglio dell'E3

UOL
Ultima On Line
Antares
Reame
The Miracle
Atlantide
Dawn New Age
Medioevo

0
0
2
0
0
0

NWN
Nevewinter Nights
Ravenloft
ARVA

0 - 0
0 - 0

Adv

Q3A
Quake 3 Arena
- Server
- Consigli
- Comandi

recensioni
- Aiken's artifact
- Fifa 2001
- Red Alert 2
- Project IGI
- No One Lives Forever
- Desperados
- ISS2000
- Z.O.E.
- UO:TD
- Timesplitters
- This is football 2002
- Stronghold
- AvP2
- Return to Castle Wolfenstein
- Soul Reaver 2
- Flight Simulator 2002
- Max Payne
- Gran Turismo 3
- Game Boy Advance
- Grand Theft Auto 3
- Silent Hill 2
- Dark Cloud
- Quake III Revolution
- Zoo Tycoon
- Serious Sam The Second Encounter
- Devil May Cry
- Salt Lake 2002
- Pool of Radiance: Ruins of Myth Drannor
- Parappa the Rapper 2
- SuperMario Advance 2
- Morrowind
- Fusion Frenzy
- Nomads

anteprime
- Echelon
- Britannia Kingdom
- Aspettando Britannia Kingdom
- Aquanox
- Swine
- DuelField
- Fifa 2002
- Worms Blast
- Curse: The Eye of Isis
- Resident Evil: Rebirth
- C&C Renegade
- Warcraft III
- Dark Planet
- Vivisector: Creatures of Dr. Moreau
- Buffy: The Vampire Slayer
- Arx Fatalis
- Virtua Tennis

interviste
- Dark Ore
- Alcatraz
- Bacteria
- Britannia Kingdom
- Robin Hood
- Fatherdale
- Imperium Galactica III
- Dragon's Lair II
- Disciples 2
- Call of Cthulhu
- The Miracle
- Imperium Galactica III V2
- The Pilgrim's Lair
- Atlantide
- Dawn of a New Age
- The Cult
- The Pilgrim's Lair 2
- Jaded Realms
- The Miracle 2
- Atlantide 2
- Dawn of a New Age 2
- Avalon World
- Evhacon
- March! Offworld Recon
- Midnight Nowhere
- Reame
- Jaded Realms

speciali
- Tokio Game Show
- Cinemaware
- Episodio Uno
- Console War
- Lord of the Rings
- Speciale XBox
- Il meglio dell'E3
- Radeon 9700

Forum
IGZ Gaming Zone
UO - Antares
UO - Reame
UO - The Miracle
UO - Atlantide
UO - Dawn of a New Age
UO - Medioevo

 
red alert 2
Recensione: Red Alert 2

Red Alert 2

I Westwood Studios sono stati i creatori dello strategico in tempo reale, meglio conosciuto con la sigla RTS. Il titolo che diede vita a questo genere ludico, fu in primis Dune, ma la saga di Command&Conquer, che appassiono miliono di videogiocatori, si puo' considerare come la pietra miliare, alla quale tutti possiamo far riferimento, degli RTS. L'immediatezza di utilizzo e l'intuitivita' delle azioni, resero C&C l'RTS per eccellenza, pochi titoli riuscirono ad avvicinarsi alla maestositÓ del prodotto Westwood, alcuni furono un fiasco, altri timide imitazioni. Questo perche' oltre al gioco in se, nei titoli Westwood c'era un qualcosa che li distingueva dal resto, vuoi per la trama, sempre presente e ottimamente inserita nel contesto del gioco, vuoi per i filmati di intermezzo, realizzati con una tale maestria, da diventare parte integrante del gioco. Dopo C&C, Red Alert, C&C Tiberium Sun, la Westwood ci presenta questo Red Alert 2 che andremo ad analizzare nel dettaglio.


Faccio subito una premessa: diciamo che in tutti i titoli della serie C&C della Westwood, a partire dal primissimo episodio, fino ad arrivare a questo Red Alert 2, notiamo poche differenze per quanto riguarda l'aspetto del gioco; questo pero', a mio avviso, non e' imputabile ad una pigrizia del Team di sviluppo, ma ad un concetto di gioco vincente, che ancor'ora, riesce a catturare l'interesse dell'appassionato e quindi perche' cambiare un gioco, che gia' in partenza possiamo considerare vincente.
Ed e' per questo motivo che il susseguirsi degli episodi della saga C&C, ad un occhio poco esperto, potrebbero risultare tutti uguali, ma analizzando bene tutti gli aspetti particolari, che distinguono ogni nuova uscita, ci accorgiamo ogni volta, di trovarci di fronte ad un titolo a se stante e non ad un datadisk, tanto odiato dai pi¨.


I Sovietici sono tornati per vendicarsi e, in questo esplosivo seguito del celebre Command & Conquer Red Alert, hanno osato invadere gli Stati Uniti. Il controllo mentale, la clonazione dell'uomo e le armi nucleari sono solo alcuni degli orrori scatenati sugli ignari Americani.


Red Alert 2 e' un RTS puro; si potrÓ scegliere con quale fazione intraprendere la campagna, se con gli Alleati o con i Sovietici e le missioni e i mezzi cambieranno a seconda della scelta fatta. I mezzi sranno comandati dall'utente in ogni movimento (punta e clicca), si avra' l'opportunita' di costruire la propia base liberamente, a patto di trovarsi nelle condizioni idonee per poterlo fare, vedi terreno sconnesso, alberi, colline, e via dicendo.
Ogni missione e' caratterizzata da uno o piu' obbiettivi, quindi il gioco non va ridotto ad un concetto del tipo: "vai costruisci la base, fai numerosi mezzi e distruggi il nemico". In alcune missioni, si dovranno scortare o liberare personaggi importanti, difendere villaggi, disabilitare strutture avversarie, impossessarsi di tecnologie nemiche e via di questo passo. Tutte missioni che richiedono un minimo di pianificazione, senza la quale si andra' incontro ad un insuccesso assicurato. Il solido Background che fa da cornice al gioco (vedi i filmati di intermezzo), e' riscontrabile anche all'interno delle missioni; diciamo che il filmato che ci intrattiene tra una missione e l'altra, non e' stato inserito solo ed esclusivamente per riempire il CDRom, ma ha una funzione informativa sugli eventi trascorsi, o che dovranno accadere nella successiva missione.


La grafica di RA2 e' molto accattivante e dettagliata, i vari mezzi con i quali potremmo trastullarci allegramente, sono ben disegnati e ricchi di particolari, alcuni edifici costruibili presenti, sono animati; in alcuni casi, l'animazione ci segnala ad esempio lo stato in cui si trova la nostra struttura, oppure come per il Wather Control, ci segnala a che punto e' la Tempesta di Fulmini. Al di la di tutto questo in linea di massima, non ci sono sostanziali cambiamenti tecnici, i mezzi e le strutture sono rimaste in due dimensioni, solo il terreno risulta essere 3D, ereditato da Tiberium Sun. Le mappe sono molto ricche di particolari, si passa dagli scenari innevati, a quelli desertici, tutti ottimamente riprodotti.
Ci sono tre diverse modalita' grafiche che sono rispettivamente dei semplici cambi di risoluzione si passa dalla piu semplice 640x480 per arrivare fino alla 1024x768, risoluzione consigliata solo per chi possiede una scheda video potente (con parecchi MB di memoria), dato che all'aumentare dei mezzi e costruzioni presenti su schermo, piu e' alta la risoluzione video e piu il gioco tende a perdere in fluiditÓ. Il sonoro si attesta su livelli standard, buoni gli effetti delle esplosioni, e della "voce di campo" che cambia a seconda della fazione scelta. Le musiche sono abbastanza coinvolgenti, anche se a mio avviso quelle presenti nel primo C&C rimangono insuperate.


La modalitÓ multiplayer Ŕ stata un po ringiovanita: per quanto riguarda gli scontri via internet, sono state aggiunte la modalitÓ cooperativa con la quale e' possibile avviare una partita alleandosi con uno o pi¨ utenti umani contro il computer o contro altri giocatori. L'alleanza consiste nel fatto che le mie unitÓ alleate con un altro giocatore non si attaccheranno, ma coopereranno insieme per sconfiggere il nemico.
E' sempre presente la modalitÓ Deadthmatch, uno contro uno, e la modalita' skirmish (questa e' offline) con la quale sara' possibile scontrare il computer in una partita in cooperativa o in deathmatch. Presente anche la possibilitÓ di avviare una partita in LAN per affrontare giocatori umani, come via rete. Le mappe presenti cambiano a seconda della tipologia di gioco scelta e della modalitÓ con la quale si e' deciso di giocare; sono molto numerose e varie; da notare anche l'editor presente, con il quale potremmo costruirci delle mappe nostre, o personalizzare quelle esistenti.


Che dire di questo Red Alert 2, sicuramente per gli appassionati in genere dell'RTS e' un ottimo prodotto; per gli amanti della serie C&C invece diventa un must da possedere a tutti i costi. A me personalmente e' piaciuto, anche se il mio parere potrebbe risultare soggettivo, dato che sono un amante di questa serie, lo consiglio un po a tutti, specialmente per i fans della serie C&C piu' venduta al mondo. Qui di seguito sono presenti due link che vi porteranno alla descrizione dettagliata dei mezzi e degli edifici della fazione "Alleata" e di quella "Sovietica".





Pro
  • grafica dettagliata
  • divertente come non mai
  • filmati di intermezzo eccezionali
    Contro
  • ModalitÓ Skirmish impossibile
  • Migliorabili i men¨ esterni

    Recensito da [iena]