links
- home
- cerca nelle notizie
- inserisci una notizia
- forum
- servizio di hosting

cerca nelle notizie

cerca nel web
Google

speciale E3
- Il meglio dell'E3

UOL
Ultima On Line
Antares
Reame
The Miracle
Atlantide
Dawn New Age
Medioevo

0
0
2
0
0
0

NWN
Nevewinter Nights
Ravenloft
ARVA

0 - 0
0 - 0

Adv

Q3A
Quake 3 Arena
- Server
- Consigli
- Comandi

recensioni
- Aiken's artifact
- Fifa 2001
- Red Alert 2
- Project IGI
- No One Lives Forever
- Desperados
- ISS2000
- Z.O.E.
- UO:TD
- Timesplitters
- This is football 2002
- Stronghold
- AvP2
- Return to Castle Wolfenstein
- Soul Reaver 2
- Flight Simulator 2002
- Max Payne
- Gran Turismo 3
- Game Boy Advance
- Grand Theft Auto 3
- Silent Hill 2
- Dark Cloud
- Quake III Revolution
- Zoo Tycoon
- Serious Sam The Second Encounter
- Devil May Cry
- Salt Lake 2002
- Pool of Radiance: Ruins of Myth Drannor
- Parappa the Rapper 2
- SuperMario Advance 2
- Morrowind
- Fusion Frenzy
- Nomads

anteprime
- Echelon
- Britannia Kingdom
- Aspettando Britannia Kingdom
- Aquanox
- Swine
- DuelField
- Fifa 2002
- Worms Blast
- Curse: The Eye of Isis
- Resident Evil: Rebirth
- C&C Renegade
- Warcraft III
- Dark Planet
- Vivisector: Creatures of Dr. Moreau
- Buffy: The Vampire Slayer
- Arx Fatalis
- Virtua Tennis

interviste
- Dark Ore
- Alcatraz
- Bacteria
- Britannia Kingdom
- Robin Hood
- Fatherdale
- Imperium Galactica III
- Dragon's Lair II
- Disciples 2
- Call of Cthulhu
- The Miracle
- Imperium Galactica III V2
- The Pilgrim's Lair
- Atlantide
- Dawn of a New Age
- The Cult
- The Pilgrim's Lair 2
- Jaded Realms
- The Miracle 2
- Atlantide 2
- Dawn of a New Age 2
- Avalon World
- Evhacon
- March! Offworld Recon
- Midnight Nowhere
- Reame
- Jaded Realms

speciali
- Tokio Game Show
- Cinemaware
- Episodio Uno
- Console War
- Lord of the Rings
- Speciale XBox
- Il meglio dell'E3
- Radeon 9700

Forum
IGZ Gaming Zone
UO - Antares
UO - Reame
UO - The Miracle
UO - Atlantide
UO - Dawn of a New Age
UO - Medioevo

 
no one lives forever
Distribuito dalla Fox Interactive e sviluppato dalla Monlith, No One Lives Forver (che d'ora in poi indicheremo con la sigla NOLF) e'stato premiato come gioco d'azione dell'anno e il voto non e' un opinione, ma una pura constatazione.


La storia

Gli anni '60 hanno dato vita ad un fenomeno cinematografico, quello dei Film di spionaggio, che ha segnato un'epoca, nel bene e nel male. Chiunque conosce le avventure dell'agente segreto "007" James Bond, al quale possiamo affibiare il titolo di agente del secolo. Una figura maschile che ha fatto sognare milioni di persone, innamorare il gentil-sesso, un uomo che non "deve chiedere mai" come recitava un vecchi slogan. Il perfetto Gentleman Inglese, sicuro di se, con una spiccata vocazione per i compiti impossibili, l'uomo che sarebbe uscito indenne da qualsiasi situazione. Peccato solo che nella sua storia, James Bond non sia stato affiancato da Cate Archer, la trasposizione ludica dello 007 Inglese al femminile.



Ma chi e' Cate Archer?

Nata in Scozia nel Marzo del 1942, perse la madre poche settimane dopo la sua nascita. In compenso Cate godette di un'infanzia privilegiata; il padre pero' dopo la morte della moglie butt˛ via salute ed ereditÓ, finche' la sua famiglia non si ridusse sul lastrico. Una sera del Maggio 1954 il padre di Cate, ditrutto e provato, appoggi˛ una pistola alla testa e premette il grilletto. La giovane Cate visse in un orfanotrofio ma non rimase mai a lungo nello stesso posto; divenne una ragazza indisciplinata, cominci˛ a rubare in parte per mangiare e in parte perchŔ lo trovava appagante. Nel giro di poco tempo pass˛ da "povera senza tetto", allo stato di criminale affermata, seguendo comunque un certo "iter" morale che la portava a compiere furti solo ai danni di ricche persone. Ma nel 1958 la sua vita cambi˛: nel tentativo di rubare il portafoglio di uno straniero un certo Bruno Lawrie, venne scoperta ma riuscý comunque a fuggire. Quello che Cate pero' ignorava e' che Bruno fosse un agente al servizio della UNITY, un'agenzia internazionale incaricata di combattere il terrorismo nel mondo, e che il suo orologio fosse dotato di un dispositivo di tracciamento. Quando Cate torn˛ a casa Bruno la stava aspettando. Ammirando il talento e il coraggio con cui Cate si comport˛, Bruno decise di dargli un futuro. Ora dopo nove anni Cate Archer e' diventata un agente segreto della UNITY.



Il gioco

Dopo questa doverosa premessa, essenziale a mio avviso per conoscere a fondo il personaggio protagonista di NOLF, passiamo nel dettaglio del titolo. NOLF si presenta come uno sparatutto 3D in prima persona nel quale noi interpreteremo il ruolo di Cate Archer un agente segreto della UNITY. La UNITY e' un'organizzazione super segreta nata con il solo scopo di proteggere l'umanitÓ da megalomani che mirano al dominio del mondo. Fin'ora l'agente Archer, in quanto donna, ricevette sempre incarichi secondari; ma quando la UNITY subý un pesante colpo da parte di un assassino meglio identificato con il nome di Dmitri Volkov, che nel giro di una settimana uccise pi¨ della metÓ degli agenti operativi della UNITY, a Cate venne assegnato l'incarico di scovare tale assassino. Sembra che Volkov avesse legami con un'organizzazione segreta criminale chiamata H.A.R.M.; ma come l'H.A.R.M. sia riuscita ad ottenere una conoscenza cosi accurata degli affari clandestini della UNITY, rimane un mistero. La nostra avventura parte in Marocco dove veniamo mandati insieme a Bruno per proteggere un ambasciatore americano in vacanza, ma non siamo a conoscenza di stare per cadere in una trappola mortale che metterÓ in moto un intricato complotto. Le primissime missioni fungono un po da tutorial, nel senso che per come ci vengono proposte, si capisce subito che sono atte a farci prende familiaritÓ con le varie possibilitÓ di gioco offerte da NOLF. Il Marocco sarÓ il nostro banco prova, dopo il quale, le missioni che saremo chiamati a compiere saranno tutt'altro che semplici.



L'equipaggiamento "segreto" del perfetto agente "segreto"

Nel corso del gioco potremmo utilizzare numerosissimi gadget da "spia", ne elenchero' solo alcuni, giusto per stuzzicare in voi quel giusto interesse che questo titolo merita in pieno. Un agente al femminile come Cate Archer, che cosa potrÓ mai utilizzare per raggruppare i capelli? Una spilla sarebbe l'ideale per una "semplice" ragazza, ma alla UNITY sanno che Cate non e' una semplice ragazza, cosi hanno modificato una normalissima spilla per capelli che possiede due particolaritÓ nascoste. La prima particolaritÓ e' quella di "sblocca serrature"; normalmente nei giochi in cui trovate delle porte chiuse da un lucchetto che non si possono a prire cosa fate, ve ne andate a cercare un'altra soluzione, questo perche' non possedete la famigerata spilla che funzionerÓ come attrezzo per scassinare lucchetti, e nella seconda modalitÓ, come arma avvelenata, utilissima per uccidere una guardia senza destare troppo sospetti. Volete altri gadget? Potrei parlarvi dell'accendino utile per svolgere la propia funzione [ quella di accendere una sigaretta :-) ], ma che possiede un micro-saldatore in grado di scassinare le serrature con i quadranti. Altri ancora? Il rossetto tripla azione, che maschera un letale esplosivo, fornito dalla UNITY in tre modalitÓ: esplosivo ad impatto, con timer, o come mina di prossimitÓ; letale per far fuori piu' persone contemporaneamente in un solo colpo. Ne abbiamo ancora un'infinitÓ: la monetina per distrarre le guardie, gli occhiali che funzionano da microcamera, da visore a infrarossi, e da sensore antimina; il profumo con gas soporifero, la cipria disintegrante e via di questo passo. Da notare il fatto che ad ogni missione nella quale sarÓ previsto l'utilizzo di un nuovo gadget, verremo chiamati nell'area addestramento UNITY per le informazioni di utilizzo e per una prova pratica.



Le armi del perfetto Marine

Oltre ai gadget che sicuramente colpiscono per la loro genialitÓ, in NOLF saremo chiamati ad impugnare armi belle pesanti come e' nella tradizione degli FPS piu' acclamati. Armi che andranno dalla pistola 9mm Shepherd, per passare alla mitragliatrice Hampton MPL, ai fucili di precisione come la carabina Hampton, o ad armi come il lancia granate M79 e l'utilissima balestra leggera dotata di telescopio per attachi silenziosi. Se ci fermiamo un istante ad analizzare il vario equipaggiamento che ci viene proposto, notiamo subito che la maggior parte delle armi e dei gadget, sono tali, per cercare di farci agire nell'ombra; silenziatori per mitragliette, gas soporiferi, disabilitatori di telecamere e via dicendo, sono da utilizzarsi perche' lo scopo del gioco non e' solo quello di uccidere nemici come nei normali FPS, ma e' di non farsi scoprire. Tant'e' che alla fine di ogni missione, che puo' essere comunque portata avanti con la massima libertÓ d'azione, verremo valutati sul grado si segretezza con il quale abbiamo agito. Ovviamente la cosa non e' vincolante, alcune missione nelle quali non e' obbligatorio rimanere nell'ombra, ci si puo tranquillamente divertire ad uccidere come meglio si crede, senza dover rendere conto di telecamere e allarmi vari. Ma il bello di NOLF e' questo, ottenere ottimi voti a fine missione, che mi permettano di raggiungere il grado di "spia"; in pratica un gioco nel gioco.



Sotto l'aspetto tecnico

NOLF sfoggia una grafica davvero bella, il motore LithTech prodotto dalla Monolith, arrivato alla versione 2.5 e' qualcosa di veramente formidabile. Un livello di dettaglio eccellente per quanto riguarda le texture del gioco, tutti gli effetti grafici dell'ultima generazione supportati ed un'ottima fluiditÓ a patto che possiedate un computer da favola. Il sonoro supporta l'EAX di Creative che rende NOLF molto immersivo; l'aspetto sonoro gioca una parte importante in questo titolo: il rumore dei passi di una guardia che si avvicina, i bisbigli dietro l'angolo di alcune persone, sono in alcuni casi punti chiave che ci danno utili suggerimenti su come agire. Possiamo dire che mai come prima in un FPS l'aspetto sonoro sia contato cosi tanto e alla Monolith questo lo hanno capito sicuramente.



Multiplayer

In NOLF potremmo confrontarci con le spie di tutto il mondo attraverso la rete; e' infatti possibile attivare una partita in rete attraverso la modalitÓ "server stand alone" alla quale potranno partecipare altri giocatori, oppure e' possibile entrare in una partita creata da altri nella modalitÓ standard deathmatch o nella H.A.R.M Vs UNITY, una sorta di coop.



Commenti & Impressioni

NOLF e' un grande titolo non a caso e' stato votato come gioco dell'anno in soggettiva. A mio avviso e' un film di spionaggio a tutti gli effetti, con colpi di scena che vi terranno incollati al monitor fino alla fine del gioco; imparerete ad amare un personaggio come Cate Archer che, in un ambiente poco consono ad una ragazza come lei, ha saputo farsi strada; vivrete con lei dolori, paure, sogni e convinzioni. Perche Cate Archer ha una propira personalitÓ, una donna sicura di se, che fa valere i propri diritti e che non si fa mettere i piedi in testa da nessuno. Alla Monoltih sono stati in grado di trasportare in un prodotto ludico, tutta quell'atmosfera che ha contraddistinto gli anni '60; con ambientazioni dell'epoca fedelmente riprodotte. E' sufficiente installare il gioco ed ascoltare la musica che ci accompagna nei men¨ per sentirci veramente all'interno di un mondo che e' esistito pi¨ di 40 anni or sono. Consigliato veramente a tutti, NOLF e' un titolo che dovete possedere ad ogni costo a patto che possiedate una macchina molto "pompata". Forse e' l'unica nota dolente che possiamo fare; per essere goduto al massimo del dettaglio necessitÓ di un PIII a 750Mhz con 256mb di ram piu scheda 3D con minimo 32mb di ram. Resta il fatto che e' un titolo godibilissimo anche con un dettaglio grafico "normale"; riguardo a questo, e' da notare la presenza di preselezione del livello di dettaglio che imposta automaticamente, a seconda dell'opzione scelta tra le tre disponibili, una configurazione adatta alla vostra macchina, sollevandoci dal problema di una configurazione "custom" che non tutti sono in grado di fare.




Pro
  • grafica ai massimi livelli
  • e' un film di spionaggio
  • una volta iniziato non vi staccherete pi¨
  • ma siete ancora li!! andate a comprarlo, subito !!!
    Contro
  • Necessita di un Hardware "pompato"
  • Forse un tantino troppo lineare

    Recensito da [iena]